L'edificio della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina è stato progettato dall'architetto Josip Vancas. La facciata del palazzo è stato fatto in stile fiorentino Primo Rinascimento. Cerimonia di apertura dei lavori è stata nel 1884, ed edificio è stato aperto nel 1886.

Nell'edificio della Presidenza della Bosnia-Erzegovina al 1941 fu sede della Provincia Drina, dal 1945 sede della Presidenza del Governo della Bosnia ed Erzegovina, il Consiglio Esecutivo dell'Assemblea della Bosnia-Erzegovina, e dal 1974 la sede della Presidenza della Repubblica socialista di Bosnia ed Erzegovina. Durante la guerra in Bosnia ed Erzegovina 1992-1995 nell'edificio era la Presidenza della Repubblica di Bosnia ed Erzegovina ed anche la parte più importante della struttura di comando dell'Esercito di Bosnia ed Erzegovina. Dopo la guerra è stata effettuata la riparazione parziale degli interni spazi dell'edificio  e della facciata, perché l'edificio ha subito notevoli danni durante la guerra. Con la costituzione della prima convocazione della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina, nell'ottobre 1996, è stata continuata la sede dei membri della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina in questo edificio. Ora nell'edificio si trovano i ufficio dei membri (bosniaco, serbo e croato) della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina, l'Ufficio del Presidente e Vice-Presidente della Federazione di Bosnia ed Erzegovina, così come alcuni ministeri e istituzioni statali. Il piano terra si trova Archivio della Bosnia ed Erzegovina.

Presidenza BiH,
Marsala Tita 16,
71000 Sarajevo